Cocaina in Italia, la mappa del consumo

il quadro del consumo di Cocaina in Italia conferma la forte dipendenza della polvere bianca nel nostro paese.

Il Dipartimento politiche anti-droga della presidenza del Consiglio dei ministri ha elaborato anche per il 2014 il suo rapporto sul consumo di cocaina come parte della sua relazione sull’uso di droghe in Italia.
Il quadro è il risultato del confronto di vari dati sia statistici che di interviste dirette su campioni della popolazione. Ne emerge che la Cocaina si conferma seconda droga più consumata in Italia dopo la Marijuana nel gruppo di adulti che va da 15 a 64 anni di età.
Per quanto riguarda la regionalizzazione vi è una certa prevalenza dell’uso di cocaina nelle regioni del nord-ovest e del centro-ovest e un primeggiare tra le città di Firenze, Napoli e Milano in quest’ordine per numero di dosi per abitante.

Cocaina Regioni Italiane

Consumo Cocaina Regioni Italiane

Nel complesso l’Italia segna un leggero decremento nel consumo di Cocaina rispetto agli anni passati ma si posiziona comunque in alto nella media europea per l’abuso di questo stupefacente. Ad ogni modo i paesi con il più alto consumo di Cocaina restano Spagna, Regno Unito e Irlanda; la Spagna è anche il paese E.U. col maggior numero di sequestri di questa droga.
Anche a livello europeo, dall’ultimo report EMCDDA, la Cocaina è confermata essere la seconda sostanza illecita più usata dopo la cannabis, l’Europa rimane quindi un mercato importante per lo spaccio di Cocaina con le istituzioni comunitarie che stanno vagliando ulteriori risorse da investire per combattere questa dipendenza così diffusa.

Cocaina Paesi EU

Cocaina: ultimo anno prevalenza tra adulti (15-64 anni)

Commenta