Effetti collaterali della Cocaina

effetti collaterali cocaina

Quali sono gli effetti a lungo termine dell’uso di cocaina ?

Con la ripetuta esposizione alla cocaina, il cervello inizia ad adattarsi, e col tempo diventa meno sensibile al farmaco stesso. Questo possibile sviluppo della tolleranza, significa che dosi sempre più elevate di cocaina sono necessarie per ottenere lo stesso livello di piacere provato durante l’utilizzo iniziale.

Questo non esclude una sensibilizzazione di tipo negativo. Allo stesso tempo, gli utilizzatori possono anche diventare più sensibili alla cocaina per i suoi effetti tossici che inducono ansia, convulsioni ed altri effetti negativi che illustriamo di seguito.

L’utilizzo di cocaina ripetutamente ed a dosi sempre più elevate, può portare ad una maggiore irritabilità, agitazione, attacchi di panico e paranoia, ma anche una psicosi conclamata, in cui l’individuo perde il contatto con la realtà e sperimenta allucinazioni uditive. La confusione e le allucinazioni sono comuni effetti collaterali della dipendenza da cocaina.

Aumentano i dosaggi e/o frequenza di utilizzo e aumenta il rischio di avere effetti psicologici e/o fisiologici anche gravi.

Sono differenti le vie di somministrazione della cocaina con effetti negativi diversi. Sniffare cocaina regolarmente, per esempio, può portare alla perdita del senso dell’olfatto, emorragie nasali, problemi di deglutizione, raucedine e una irritazione generale del setto nasale, che potrebbe tradursi in un’infiammazione cronicizzante del setto nasale con il sintomo più evidente del “naso che cola”.

Gli effetti collaterali della cocaina molto spesso richiedono attenzione medica e vanno comunicati agli operatori sanitari. Perdita del gusto o olfatto, starnuti ripetuti, naso che cola, sanguinamento del naso o naso chiuso sono effetti indesiderati che sopraggiungono anche con solo minime quantità di consumo di cocaina.

La distruzione della cartilagine del naso è il rischio più grande di un uso prolungato.

L’ingerimento di cocaina può causare grave cancrena intestinale, quale risultato della riduzione del flusso sanguigno agli organi. Le persone che si iniettano la cocaina hanno segni di puntura chiamate “tracce”, più comunemente nei loro avambracci. In questo caso possono verificarsi reazioni allergiche, sia per la sostanza principale che per qualche additivo da taglio della cosiddetta “cocaina di strada”, che in casi gravi può portare alla morte.

Molti utilizzatori cronici di cocaina perdono l’ appetito e esperimentano significative perdite di peso e malnutrizione. Crisi epilettiche o convulsioni sono spesso risultati di overdose di cocaina.

Altri effetti collaterali della cocaina sono:

  • agitazione, eccitabilità, irritabilità e nervosismo
  • difficoltà di minzione e incontinenza urinaria
  • pupille dilatate
  • vertigini , stordimento o svenimenti
  • veloce o battito cardiaco irregolare
  • mal di testa
  • aumento della sudorazione
  • sbalzi di umore
  • nausea, vomito
  • tic nervosi o eloquio accelerato
  • intorpidimento o formicolio alle mani, piedi o braccia
  • mal di stomaco
  • tremore
  • difficoltà respiratoria, iperventilazione
  • insolita debolezza muscolare

Effetti collaterali da astinenza da cocaina:

Il dolore cronico al petto e tosse, a volte accompagnata da forti dolori al petto, sono i sintomi più comuni dei pazienti in astinenza.

Si possono avere anche casi con espettorato di colore nero che però non ha sangue in esso, a meno che il paziente abbia altri problemi respiratori . Questa tosse può essere trattata con sciroppi per la tosse da banco o grande assunzione di liquidi quali acqua e succhi di frutta.

Lo spasmo muscolare è associato ai casi più gravi di astinenza. Gli attacchi di panico non sono rari nella fase di riabilitazione. L’insonnia è anche riconosciuta come effetto collaterale fra i casi di astinenza forzata da cocaina anche se è diverso in termini di effetto rispetto all’insonnia regolare.

Centro San Nicola

Checking...

Ouch! There was a server error.
Retry »

Sending message...

Hai bisogno di aiuto?

Se pensi di avere bisogno di aiuto, per te o per un familiare, contattaci e ti aiuteremo.

Il/la sottoscritto/a dichiara di aver acquisito le informazioni contenute nella informativa ai sensi dell’art. 13 d.lgs. n. 196/2003, e di prestare il consenso ai sensi dell’art. 23 d.lgs. n. 196/2003 per il trattamento dei propri dati personali per le finalità di cui all’informativa.


Captcha

2 + 4 =